Fisicamente Medica mette a disposizione dei pazienti un ambulatorio di angiologia a Lodi a cui rivolgersi anche in caso di un problema molto comune soprattutto in estate: le vene varicose. Si tratta di un disturbo che si manifesta su gambe e piedi e che prevede che le vene siano di colore blu o viola scuro come cordoni tortuosi. Questa condizione provoca dei sintomi che comprendono:

  • gambe doloranti e pesanti
  • piedi e caviglie gonfi
  • bruciore o pulsazioni nelle gambe
  • crampo muscolare alle gambe, soprattutto di notte
  • secchezza, prurito e pelle sottile sulla vena interessata.

Le vene varicose tendono a peggiorare nella stagione calda e se si sta a lungo a piedi, mentre migliorano passeggiando e sollevando le gambe.

Vene varicose: quando rivolgersi allo specialista di angiologia a Lodi?

Le vene varicose non sono una condizione grave e non richiedono cure, ma il medico può intervenire nel caso in cui causino dolore e fastidio, la pelle sia dolorante e irritata e il dolore alle gambe disturbi il sonno. Pochi sanno che le vene varicose si sviluppano quando le piccole valvole all’interno delle vene smettono di funzionare correttamente. Dentro le vene, infatti, sono presenti minuscole valvole a senso unico che si aprono per far passare il sangue e poi si chiudono per impedirne il flusso all’indietro.

A volte, le pareti delle vene si allungano e perdono la loro elasticità, facendo indebolire le valvole o danneggiandole. Quando ciò accade il sangue può fluire all’indietro e accumularsi nelle vene, causandone il gonfiore e l’ingrossamento (varicosi).

Tra i fattori che aumentano la probabilità di soffrire di vene varicose ci sono:

  • sesso femminile
  • parente stretto con le vene varicose (genetica)
  • età avanzata
  • sovrappeso
  • lavori che comportano lunghi periodi in piedi
  • gravidanza.

In altri casi le vene varicose sono causate da coaguli di sangue, gonfiori o tumori e vasi sanguigni anormali. Tuttavia, se non recano fastidio non serve andare dal medico dato che non richiedono cure e non sono una patologia grave. Meglio, invece, contattare lo specialista di angiologia a Lodi di Fisicamente Medica se:

  • compare dolore o fastidio nell’area in cui sono presenti le vene varicose
  • la pelle in corrispondenza delle vene diventa dolorante e irritata
  • il dolore alle gambe disturba il sonno notturno.

Indagini aggiuntive per le vene varicose

Il medico angiologo esamina le gambe del paziente in piedi per individuare segni di gonfiore e chiede se ci sono situazioni che portano ad un peggioramento dei disturbi. Per esempio durante le mestruazioni le donne hanno un peggioramento delle vene varicose.

Nel caso di problemi e presenza di dolore, disagio, gonfiore, pesantezza o prurito, ma anche cambiamenti di colore della gamba, eczema e vene varicose dure o dolorose si fa una ecografia duplex. Nella maggior parte dei casi, sarà eseguito un esame chiamato ecocolordoppler. Si tratta di un tipo di scansione che utilizza onde sonore ad alta frequenza per produrre un’immagine delle vene nelle gambe. L’immagine mostra il flusso sanguigno e aiuta lo specialista vascolare a individuare eventuali valvole danneggiate che potrebbero causare le vene varicose.

Qualora le vene varicose richiedano di essere trattate, il medico potrebbe raccomandare:

  • calze a compressione per un periodo fino a 6 mesi
  • esercizio fisico regolare
  • evitare di stare in piedi per lunghi periodi di tempo
  • tenere sollevate le gambe durante il riposo notturno
  • terapie mediche o chirurgiche.

Se con l’arrivo dell’estate la tua condizione di vene varicose è peggiorata, il consiglio è rivolgersi all’ambulatorio di angiologia a Lodi di Fisicamente Medica per trovare la migliore soluzione al problema. Prenota ora!