Molte persone guarite dal COVID-19 affermano di continuare a soffrire di problemi di salute di vario genere anche a distanza di molti mesi dal tampone negativo, che segna la fine della malattia. Si tratta di veri e propri strascichi del COVID, che tuttavia in molti casi portano chi ne soffre a non condurre una vita normale.

I pneumologi chiamano questa situazione come Long Covid o sindrome Post Covid-19, che comprende diverse manifestazioni cliniche con conseguenze sanitarie anche molto pesanti, che portano la persona a contattare il servizio di pneumologia a Melegnano di Fisicamente Medica.

Cosa si intende con Long Covid?

Con Long Covid gli specialisti di pneumologia fanno riferimento a una sindrome post virale che debilita la persona anche per settimane dopo la negativizzazione e l’eliminazione del virus dall’organismo. La durata dei sintomi è collegata all’intensità della malattia e chi ha avuto una forma lieve di COVID-19 ha una maggiore probabilità di avere problemi a lungo termine.

Si parla di Long Covid se i sintomi si presentano anche dopo la dodicesima settimana dalla malattia acuta, si parla di Covid-19 cronico o Sindrome post-Covid-19 o più semplicemente di Long Covid. Se, invece, i i sintomi si presentano tra la quarta e la dodicesima settimana dalla malattia acuta, si parla di Covid-19 sintomatico subacuto.

In ogni caso è importante rivolgersi allo specialista per individuare rapidamente gli effetti a lungo termine del COVID e portare a una completa guarigione dell’organismo.

Long Covid: i disturbi più comuni

Gli specialisti di Fisicamente Medica a Melegnano hanno identificato alcuni disturbi comuni nei casi di Long Covid correlati a:

  • un danno diretto agli organi del corpo provocato dal virus o dalla malattia;
  • effetti e compromissione del sistema nervoso;
  • risposta anomala del sistema immunitario che, nel tentativo di eliminare il virus, innesca una specie di autoimmunità per cui aggredisce “per sbaglio” anche organi e tessuti del proprio corpo, danneggiandoli. 

Circa il 50% delle persone guarite dal COVID ne soffrono per un periodo di più di 28 giorni nel 13% dei casi, 8 settimane nel 5% dei casi e 12 settimane nel 2% dei casi. I sintomi interessano diversi organi e non si sa se siano causati dal virus stesso o dallo stress correlato all’infezione.

 Il sintomo sicuramente più diffuso è la stanchezza, seguito dalla perdita del gusto e dell’olfatto. Un altro sintomo riportato molto frequentemente è la “nebbia mentale”, condizione caratterizzata da problemi di memoria e di concentrazione in aggiunta alla costante sensazione di stanchezza. Dal punto di vista scientifico questa condizione è nota come “encefalomielite mialgica” o “sindrome da stanchezza cronica”, che in molti casi si manifesta proprio in seguito a un’infezione. I meccanismi alla base dello sviluppo di questa condizione, però, non sono ancora del tutto chiari. A questi sintomi si aggiungono vertigini, mal di testa, insonnia, respiro corto, palpitazioni e battito irregolare, ansia e stress, disturbi gastrointestinali, problemi renali, perdita dei capelli e tanto altro ancora.

Diagnosi del Long Covid: come si fa?

Per la diagnosi del Long Covid è importante rivolgersi a specialisti di medicina come i medici della pneumologia di Fisicamente Medica a Melegnano, soprattutto se i sintomi descritti sono presenti a due mesi dalla negativizzazione in quanto potrebbe trattarsi proprio di Long Covid.

Per la diagnosi il medico pneumologo prescriverà esami per controllare lo stato psicologico della persona e il funzionamento di organi come cuore o polmoni. Se hai avuto il COVID-19 ma non hai ancora ritrovato al 100% la forma fisica ideale e il benessere puoi rivolgerti a Fisicamente Medica a Melegnano per una visita di controllo nel nostro ambulatorio di pneumologia. Contattaci per prenotare!